FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA D’ARTE CALL FOR ENTRIES

Ricevo e volentieri pubblico

Image

Online il bando 2014

Torna anche per il 2014 il Festival Internazionale del Cinema d’Arte!
Proiezioni, appuntamenti collaterali, ospiti, incontri: un mix di arte, cultura e spettacolo per valorizzare la settima arte attraverso il meglio delle opere cinematografiche degli ultimi anni.

Partecipa al concorso: scarica qui il regolamento, compila il modulo ed invialo con la documentazione richiesta e una copia del film a:
Associazione Festival Internazionale del Cinema
Via Zelasco, 1 – 24122 Bergamo – Italia

Online call 2014

Ready for the International Film Festival of Art!Screenings, side events, guests, meetings: a mix of art, culture and entertainment to enhance the seventh art through the best films of the last years.

Image

Enter the competition: click here to download the regulation, fill the form and send it with the required documentation and a copy of the film to: Associazione Festival Internazionale del Cinema
Via Zelasco, 1 – 24122 Bergamo – Italy

 

Image

CONCORSO FOTOGRAFICO Novità 2014: un concorso fotografico interamente dedicato all’arte.
Due le categorie di concorso:
– Scatti d’arte: possono partecipare a questa sezione gli scatti di luoghi d’arte, opere d’arte, spettacoli, artisti nel vivo della performance o della realizzazione di un’opera.
– Città d’arte di Lombardia: la sezione raccoglie gli scatti di opere e luoghi d’arte d’arte particolarmente suggestivi delle città della Lombardia.

Attraverso il concorso fotografico, il Festival intende dare spazio a un’ulteriore modalità espressiva capace di legare arte e immagine. Il concorso vuole da un lato valorizzare il patrimonio artistico del territorio in cui il Festival nasce e si sviluppa – la Lombardia- mettendone in luce le eccellenze; dall’altro vuole aprirsi all’arte internazionale come espressione delle diversità culturali che abitano il mondo.

Scarica il bando

 

Image

PHOTO CONTEST

News 2014: a photo competition dedicated to art.
There are two categories of competition:
– Shots of art: collects shots of places of art, works of art, performances, artists in live performance or carrying out the work.
– Art Cities of Lombardy: collects shots of works of art and places of art of the cities of the Lombardy region.

Through the photo contest, the Festival aims to give space to another mode of expression capable of binding art and image. The competition aims on the one to enhance the artistic heritage of the area where the festival was born and developed – Lombardy-highlighting the excellences; on the other wants to open up to international art as an expression of the cultural diversity that inhabit the world.

Download the regulation

Annunci

RIFF presenta VOD ROMEFILMMARKET.COM

Ricevo e volentieri pubblico

RIFF ha il piacere di comunicarvi il lancio della piattaforma VOD romefilmmarket.com per gli autori indie!

Carissimi amici del RIFF, con il nuovo anno nasce Romefilmmarket.com, una piattaforma di video on demand con una library di oltre 1000 titoli fra corti, lungometraggi e doc indipendenti, visionabili in modalità streaming su PC, IPad e Smartphone direttamente dall’archivio delle passate edizioni del Rome Independent Film festival.
Il progetto è completamente nuovo ed innovativo, essendo l’unico in Italia ad occuparsi esclusivamente di film e prodotti cinematografici estranei alla grande distribuzione. Le opere sono visionabili solo in modalità streaming, in accordo secondo i termini di licenza prestabiliti con gli autori.
La ricchissima e aggiornata library è il frutto di oltre dieci anni di attività del RIFF, la cui mission è stata e continua ad essere la volontà di offrire spazio ai migliori talents del cinema indipendente.

Fino al 31 gennaio con un abbonamento di 7 euro al mese è possibile visionare tutti i film in catalogo.

Gli autori e le produzioni hanno la possibilità di inserire le proprie opere e creando un profilo personale e riceveranno direttamente le revenue sul loro account. Con RFM vorremmo cercare di diminuire i passaggi e in questo modo offrire delle revenue del 50% ai nostri fornitori. La distribuzione attraverso il Romefilmmarket NON è esclusiva in quanto i fornitori rimangono i detentori dei diritti per la distribuzione on-line.

Se cerchi una distribuzione, prova romefilmmarket.com, registrati ed carica il tuo film direttamente dal nostro sito, puoi monitorare e gestire il tuo account personale ed invitare i tuoi amici a commentare e visionare il tuo film.

Ti ringrazio per l’attenzione ed in attesa di un tuo riscontro ti porgo i miei piu sinceri auguri per un anno nuovo divertente e sereno.
Fabrizio Ferrari

http://romefilmmarket.com/index.php

http://www.riff.it/

LA RECENSIONE DI MARINA: IL CASTELLO MAGICO di Ben Stassen e Jérémie Degruson

E’ in arrivo nelle sale, il 1° gennaio, un delizioso lungometraggio di animazione belga, firmato Ben Stassen e Jérémie Degruson: “Il castello magico”.

Image

Tuono, un vivace e curioso gattino, viene abbandonato per strada dai suoi padroni. Dopo mille peripezie, giunge in un enorme castello, che, dall’esterno, da sempre incute timore alla gente. Una volta entrato, però,Tuono si ritrova in un mondo che poco sembra avere a che fare con la vita fuori. Questo castello, infatti, è popolato da strane creature, oggetti animati e bizzarri animali, tra cui il burbero coniglio Jack e la topolina Maggie. Il misterioso castello è di proprietà del buon signor Lawrence, un tempo mago di successo, il quale organizza spettacoli per i bambini negli ospedali. Egli da subito accoglie Tuono in casa sua e tutto sembra andare per il meglio, fino a quando non subentra nella vicenda Daniel, perfido e, allo stesso tempo, vigliacco nipote del signor Lawrence con l’intento di vendere il castello e di rinchiudere l’anziano zio in un ospizio. E’ a questo punto che entra in gioco Tuono, il quale, con i suoi nuovi amici, farà di tutto per allontanare Daniel ed i possibili acquirenti dal castello.

Il regista Ben Stassen ha affermato in proposito: “Il castello magico” si basa su un film d’attrazione realizzato una decina di anni fa. Un film d’attrazione è un film 4D che dura circa 10-15 minuti (in pratica un film 3D con effetti speciali in teatro). In tal caso si tratta di un film di 12 minuti intitolato “Haunted house”. (…) All’inizio, il titolo in inglese era “The enchanted house”, ma la parola “magico” è più adatta al film in questione, perché la casa appartiene ad un mago e perché il protagonista usa la magia.

Quello che maggiormente colpisce, è la netta contrapposizione tra l’interno del castello ed il mondo esterno. E’ come fare un salto temporale da un’epoca all’altra. All’interno, infatti, si respira un’atmosfera nostalgica e piuttosto “vintage”, oltre ad un grande amore per l’arte in ogni sua forma. Una volta fuori dal castello, invece, eccoci di nuovo immersi nella vita di tutti i giorni, nel caos delle strade ed in un mondo ormai invaso dalla tecnologia (da notare, in proposito, come i potenziali acquirenti del castello stonino con il resto dell’abitazione, preoccupati maggiormente a scattare foto alla casa con i loro cellulari iper-tecnologici, più che ad osservare con attenzione la casa stessa. Essi risultano essere estremamente stereotipati).

Ciò per cui i protagonisti combattono, ciò che cercano in ogni modo di salvaguardare, è, in realtà, l’amore per un mondo ormai passato, quasi dimenticato, ma che, allo stesso tempo, riesce a dare molto alla gente.

E proprio all’interno del castello è la bellezza delle immagini a colpire maggiormente lo spettatore. I numerosi giocattoli ed i bizzarri oggetti animati risultano calamitare maggiormente l’attenzione del pubblico, rispetto al gattino Tuono ed al signor Lawrence stessi.

Ci sono 50 personaggi in “Il castello magico” ed ognuno di essi è stato disegnato. Alle spalle, c’è un grande lavoro di ricerca. Abbiamo provato diversi disegni e una serie di differenti approcci. Per Tuono avevamo bisogno di un gatto giovane, a metà tra un gattino e un gatto adulto, quindi, in termini di proporzioni, abbiamo dovuto effettuare diverse prove prima di arrivare all’effetto che volevamo. Abbiamo creato diverse scene in cui ci siamo divertiti a maltrattare i personaggi più noiosi. E per quanto riguarda Lawrence, abbiamo cercato attori che potessero in qualche modo somigliare a lui. Inizialmente ho pensato a Pierre Richard, il prototipo di uomo anziano dai capelli grigi e sconvolti. Se fosse stato un film, quello di Lawrence sarebbe stato un ruolo perfetto per Pierre Richard. Parola di Jérémie Degruson, co-regista del lungometraggio.

Le carrellate e le numerose soggettive, proprie di una regia mai fine a sé stessa, permettono allo spettatore di entrare nella vicenda fin dai primi minuti. Inoltre, il purtroppo sempre attuale tema dell’abbandono degli animali, viene qui trattato in modo realistico, ma, allo stesso tempo, delicato, senza pietismi ridondanti.

Si tratta di un film ricco di umorismo e di buoni sentimenti, che non dimentica i valori del passato e di cui l’amore per la magia e per l’arte in generale sono il leit motiv. I bambini ne andranno matti!

Voto: 7/10

Marina Pavido

IL COMMENTO DI MARINA NELLA PUNTATA 109 DI ENTR’ACTE https://www.youtube.com/watch?v=bu0NZR3YkHk&feature=youtu.be

SESTRIERE FILM FESTIVAL CALL FOR ENTRIES

Ricevo e volentieri pubblico

Immagine

 

APERTI I BANDI PER LA 4° EDIZIONE DEL
 SESTRIERE FILM FESTIVAL
Festival Internazionale del Film di Montagna a 2035 mt il Festival più alto d’Europa

FILM AND PHOTO CONTEST of the fourth edition of Sestriere Film Festival
are open
International Mountain Film Festival at 2035 mt the highest Festival of Europe

       

L’Associazione Montagna Italia organizza, in collaborazione con il Comune di Sestriere, la 4° edizione del “Sestriere Film Festival- dalle montagne olimpiche……uno sguardo sul mondo” dal 2 al 9 agosto 2014 a Sestriere presso il Cinema Fraiteve.
Il Festival è aperto a tutti i produttori (società, associazioni e registi indipendenti ecc) italiani e stranieri, che possono inviare film, film d’animazione,documentari e opere a soggetto, di corto, medio e lungometraggio aventi come tema la conoscenza e la scoperta delle montagne del mondo, l’esplorazione, l’alpinismo e la verticalità.

Il concorso fotografico invece è aperto a tutti i fotografi, fotoamatori, esperti ed appassionati di fotografia, quel meraviglioso mezzo grazie al quale è possibile registrare con un semplice click un momento magico per non dimenticarlo mai.
Il Concorso prevede un’unica sezione riguardante la montagna, il paesaggio e la natura.

Scadenza bandi 30 aprile 2014


Sestriere Film Festival – from the olympic mountain… a view on the world is an International film Festival is organized by the Association Montagna Italia in collaboration with the municipality of Sestriere. 
The Festival will take place in Sestriere from 2rd to 9th August 2014. The festival, entirely dedicated to the cinema and the culture of the mountain, is open to all movies, documentaries, Animationmovies, short and full lenght movies dedicated to the “Highlands of the world”. The themes are: mountain, alpinism, exploration and hiking. The contest is open to all amateur photographers, photography lovers and professional photographers. 
Photography, an amazing way to fix with a simple click a magic moment, that will last forever. The contest has only one section dedicated to the mountain with its landscapes and its nature.

Deadline for applications: 30th April 2014

 

 


 

 

Info:

Organizzazione Generale

Associazione Montagna Italia
Via Zelasco 1 Bergamo
Tel.035.237323
Fax. 035.224686
info@montagnaitalia.com
www.montagnaitalia.com

Per informazioni sul Festival clicca qui
Per scaricare i bandi clicca  qui

For information about the Festival click here
To download the entry form click here

CON IL FIATO SOSPESO di Costanza Quatriglio IN TV!!!

Rubo la notizia perchè è troppo importante per non farla girare in tutti i modi, quindi copio e incollo:

CON IL FIATO SOSPESO IN TV!!!!! RAITRE MARTEDI 7 GENNAIO 23.20

http://cinemaitaliano.info/news/21878/con-il-fiato-sospeso-di-costanza-quatriglio.html

Che dire, se non che con grande felicità annunciamo la messa in onda del film in Tv. E’ stata e continua ad essere per tutti noi una delle avventure più straordinarie, proprio perché è tutto sudato, strappato con i denti e per questo sempre condiviso con attenzione e dedidizione costante. Oggi si aggiungono anche RaiTre, Andrea Vianello che ha voluto il film, e RaiCinema. Questa messa in onda è un evento a dir poco raro, e a questo punto dobbiamo dire grazie anche al FUORI FORMATO (SOLO 35′) e, ancora una volta, alla LIBERTA’.

CIFS manifesto

Da ora in poi la libertà non dovrà più essere sinonimo di no budget. Che quest’anno cominci bene per tutti.

E il 7 gennaio è davvero un buon inizio!

Viva il Cinema Italiano e l’anno nuovo.

Tanti auguri a tutti. Di cuore.

COSTANZA QUATRIGLIO_2LA RECENSIONE DI ENTR’ACTE – https://entracteblog.wordpress.com/2013/10/01/da-non-perdere-assolutamente-con-il-fiato-sospeso-di-costanza-quatriglio/

LA PUNTATA DEDICATA DI LE VENT SE LEVE – http://www.spreaker.com/user/deborissimah/le-vent-se-leve-con-il-fiato-sospeso

CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER LAVORI IN CORTO 2014

Ricevo e volentieri pubblico

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema e l’Associazione Riccardo Braghin
nell’augurarvi buon Natale e buon anno nuovo sono liete di promuovere la

CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER LAVORI IN CORTO 2014!

Terza edizione di “Lavori in corto” – STORIE DI ORDINARIA PARTECIPAZIONE

19 dicembre 2013 – 16 febbraio 2014

 

Cari amici,

dopo due edizioni di successo di Lavori in corto, abbiamo bisogno del vostro supporto per riuscire a realizzare l’edizione 2014: abbiamo scelto la strada del crowdfunding (ovvero della raccolta fondi dal basso), sperando di ricevere un piccolo aiuto da tutti voi e raggiungere così il nostro obiettivo finale di 3.500 euro, cifra che servirà in gran parte per l’organizzazione generale e i premi che vorremmo aumentare rispetto all’edizione precedente.

Lavori in corto è un concorso di cortometraggi a tematica sociale rivolto a giovani filmaker organizzato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema e dall’Associazione Riccardo Braghin

La prima edizione (2012) è stata incentrata sulla tematica del lavoro come mezzo di inclusione sociale, con particolare attenzione alla realtà delle persone emigrate e immigrate, mentre la seconda edizione (2013) si è rivolta alle questioni abitative, sia dal punto di vista emergenziale che da quello innovativo della condivisione degli spazi.

Le prime due edizioni hanno avuto un grande successo di pubblico (circa 1500 spettatori per 12 appuntamenti, tutti ad ingresso libero, in 5 spazi pubblici della città di Torino (Cinema Massimo, Cecchi Point, Casa nel Parco di Mirafiori, Casa del Quartiere di San Salvario e Bibliomediateca “Mario Gromo”) e di giovani partecipanti (più di 60 cortometraggi e piccoli documentari ricevuti, di cui selezionati 40 tra concorso e fuori concorso; circa la metà di questi sono stati proiettati in anteprima nazionale). Nelle due edizioni, rivolte al territorio piemontese, sono stati premiati 13 giovani registi, con un sostegno in denaro e in servizi.

Nella terza edizioneestesa al territorio nazionale, vorremmo dedicarci al tema della partecipazione attiva e delle diverse forme di organizzazione e democrazia dal basso. Nello spirito del tema della terza edizione ha aderito al progetto una rete composta da oltre 40 realtà pubbliche, private e associative (http://lavoriincorto.it/partner/)

Aiutateci a mantenere in vita questo concorso che vuole dare voce a giovani autori e portare alla luce tematiche attuali ed urgenti: basta un piccolo contributo, del quale ti ringrazieremo con interessanti ricompense! 

Per donare, vai al link della campagna: http://www.starteed.com/projects/2061/lavori-in-corto-2014-stori e-di-ordinaria-partecipazione 

 

E’ possibile sostenere la campagna anche tramite bonifico bancario eseguito sul conto intestato all’Associazione Museo Nazionale del Cinema c/o Unicredit Banca – Agenzia Torino Statuto – IBAN IT 98 L 02008 01104 000003355101, con la causale “DONAZIONE LAVORI IN CORTO”.

 

 

Se vuoi conoscere meglio Lavori in corto, vai al nuovo sito dedicato: http://lavoriincorto.it e la pagina facebook: https://www.facebook.com/pages/Lavori-in-corto/329104673777204

“LE VENT SE LЀVE” questa sera dalle 21.00 alle 21.15 SI PUO’ FARE di Giulio Manfredonia

Image

Nastro d’argento 2009 per la miglior regia, David giovani 2009, un cast a dir poco eccezionale, una regia leggera e vivace che ci fa entrare completamente in simbiosi con i protagonisti di questa storia così bella, così cruda, così vera, così emozionante!

Questa sera a Le vent se lève parliamo di SI PUO’ FARE di Giulio Manfredonia

Image

 

Appuntamento come sempre alle 21.00 su http://www.dirittozero.it